gen 31 2013

serenità 31 01 2013

Published by at 7:26 am under cronaca cremonese,Giudici

SERENITA’
Il compagno Pizzetti Luciano trasmette serenità all’Inviato on line di Roberto Bettinelli: le indagini della Procura su spese e rimborsi dei consiglieri regionali del Partito democratico? Sappiamo di non aver violato nulla.
E’ sereno , lo capisco, la Procura di Milano può indagare solo a Milano, interessata a fare domande sulla sua casa di via Volturno 38, già sede del Partito comunista e comprata da lui tre anni fa, eventualmente sarebbe solo la Procura di Cremona: ma se Bersani, Martina, Magnoli, oltre che lo stesso Pizzetti, non rispondono alle domande che io continuo a ripetere dall’estate 2011, perché tra tante case proprio quella del Partito, a che prezzo, in che condizioni, quali lavori, quali licenze eccetera, le domande di rito che si fanno in casi simili, come a Scajola tanto per fare un esempio, vuol dire che la faccenda non presenta interesse di alcun tipo a nessuno, tranne, ancora eventualmente, agli elettori. Agli elettori del partito della morale continua agli altri e, in secondo luogo, della chiarezza in pubblico degli uomini pubblici: sempre gli altri!

Cremona 31 01 2013 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

One Response to “serenità 31 01 2013”

  1. danielaon 31 gen 2013 at 4:05 pm

    C’è una cosa che non mi è chiara: su Cremonaoggi, nell’elenco degli indagati, c’è anche uno dell’Idv, ma su La Provincia questo nome non compare; mi interessa abbastanza saperlo, non perché io intenda votare l’Idv (anche se spero che riceva molti voti, soffiandoli a Sel, Pd e ad altri di sinistra), ma perché se è vero che uno dell’Idv è indagato io vengo giù dal pero, come già avvenuto per le indagini sui leghisti: Lega Nord e Idv sono i 2 partiti presenti in Parlamento i cui militanti mai e poi mai potrei pensare colpevoli di aver fregato qualcuno (o qualcosa).
    Una volta ho sentito uno degli indagati (la consigliera regionale di Sel) minimizzare per quello per cui sono indagati: i sinistri non minimizzano mica quando a essere indagati sono quelli di destra.
    Riguardo all’indagine sui consiglieri regionali (di sinistra, di centro e di destra): magari la gente pensava che dopo Tangentopoli fossero cambiate le cose, che i politici fossero diversi; a suo tempo io non avevo seguito il caso di Tangentopoli (andavo alle scuole medie e la politica per me era una cosa sconosciuta), ma per quello che posso vedere ora, mi pare che sia anche peggio: se prima rubavano per il partito (non li giustifico comunque), ora rubano per se stessi.

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.