gen 31 2013

abbasso mussolini 31 01 2013

Published by at 7:35 am under costume

ABBASSO MUSSOLINI
Va bene, bisogna dire così perché ha fatto solo danni e con certa gente non ha senso discutere, ma che gli sbandieratori dell’abbasso siano ceffi che puzzano ancora di comunismo, e che si trincerino dietro un: in Italia non abbiamo fatto morti, come se nel resto del mondo avessero portato il benessere e la libertà, basta vedere i milioni di poveracci ex loro sudditi in giro per l’Europa per un tozzo di pane, proprio non mi va giù!

Cremona 31 01 2013 www.flaminiocozzaglio.info

2 responses so far

2 Responses to “abbasso mussolini 31 01 2013”

  1. danielaon 31 gen 2013 at 4:34 pm

    Non mi pare un’attenuante il fatto che in Italia non ci sia stata una dittatura comunista (ma alcuni partigiani comunisti ci speravano): i morti ci sono stati anche altrove.
    In Italia i comunisti non avrebbero fatto morti? E i fascisti (parlo di chi non aveva mai alzato un dito su nessuno) che i comunisti avevano ammazzato solo perché magari avevano la tessera del partito?
    E i familiari dei fascisti uccisi, anche loro ammazzati perché andati a cercare il familiare fascista svanito nel nulla?
    E i fascisti in generale ammazzati senza avere un regolare processo?
    E gli altri partigiani uccisi perché contrari al loro modo di agire?
    Io i libri di Pansa (quelli sulla guerra civile, per cui è stato tanto contestato) li farei leggere nelle scuole: almeno gli studenti avrebbero da subito una visione più ampia di quello che è avvenuto.
    L’Anpi ha inviato una lettera a Cremonaoggi in cui chiede ai cremonesi di andare a votare; ne riporto alcuni passaggi:
    1) “in questo momento cruciale per il futuro politico e civile del nostro paese e sotto la pressione della crisi economica, vediamo all’opera due grandi minacce: l’indifferenza che spinge al non voto e il riemergere delle destre anti-europee, populiste e dichiaratamente neofasciste”: certo, il pericolo che possano emergere anche alcuni gruppi di estrema sinistra per loro non esiste;
    2) “la recente e vergognosa bugia sui presunti meriti di Mussolini, pronunciata dal principale responsabile della crisi economica e morale dell’Italia, cerca infatti di riportare sotto l’ombrello berlusconiano fascismi vecchi e nuovi, insieme al secessionismo leghista, per rastrellare voti e cercare di impedire il successo delle forze democratiche progressiste”: se quelli dell’Anpi, dopo un tot. di anni passati a lavorare, hanno potuto andare in pensione, lo devono a Mussolini…se lo ricordino! Se qualcuno dell’Anpi percepisce un assegno familiare lo deve a Mussolini…se lo ricordi!
    “Forze democratiche progressiste”? I partigiani comunisti, una volta abbattuto il regime fascista, ne volevano instaurare uno comunista.
    3) “l’Anpi si appella ai partiti democratici ed antifascisti affinché assumano un impegno solenne sui principi e sui valori che furono alla base della Guerra di Liberazione e che sono il fondamento della nostra Costituzione”: più che “guerra di liberazione”, io parlerei di guerra civile.
    4) “noi facciamo appello ai cremonesi affinché esercitino il proprio diritto di voto e nel farlo scelgano quei partiti che pongono alla base dei loro programmi il rigore morale, la trasparenza nelle scelte politiche e il rispetto delle istituzioni; la dignità dell’individuo, uomo o donna che sia; il lavoro e la buona occupazione; il rispetto per i diversi orientamenti politici, religiosi o sessuali della persona; l’impegno contro ogni tipo di mafia, di clientelismo e di neoliberismo economico; il rifiuto della violenza e di ogni fascismo, comunque dissimulato”: certo che io esercito il mio diritto di voto, ma voterò (sicura quasi al 100%) la Fiamma Tricolore, anche se non mi trova d’accordo su tutto, d’altronde non esiste un partito che mi rappresenti al 100%.
    “Rigore morale”? “Rifiuto della violenza”? Ma i comunisti non sono quelli che difendono gli autonomi che aggrediscono Forze Armate e Forze dell’Ordine?

  2. danielaon 01 feb 2013 at 3:19 pm

    Quando ho scritto che i comunisti hanno abbattuto il regime fascista, per me era sottinteso che non avevano certo fatto tutto da soli: per come la vedo io, a liberarci sono stati soprattutto gli Alleati.

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.