Archive for novembre, 2012

nov 29 2012

meno flaminio cozzaglio 29 11 2012

Published by under cronaca cremonese,Giudici

MENO FLAMINIO COZZAGLIO
Se è vero che la sentenza, e, sottinteso, l’intero processo, è in nome del popolo italiano, così almeno precisa il 546 del codice di procedura penale, io non c’entro, non voglio essere coinvolto per nessun motivo, se i processi sono condotti come quello che vedo svolgersi sotto i miei occhi per tentare di trasformare il carcere preventivo di Maurizio Iori in ergastolo!
Forse nelle ultime udienze si parlerà di dinamica della morte e di prove a carico del colpevole, fino a ieri i testimoni han dovuto e voluto rispondere in modo ben difforme da quanto prescrive il 194, che prevede l’esame sui fatti, il divieto di deporre sulla moralità del colpevole, salvo che si tratti di fatti specifici, idonei a qualificarne la personalità in relazione al reato e alla pericolosità sociale; il divieto di esprimere apprezzamenti personali salvo che sia impossibile scinderli dalla deposizione sui fatti: dev’essere per questo che i testimoni dell’Accusa e della Parte civile, quelli che con ogni evidenza conoscono meno il colpevole, hanno ripetuto alla nausea che Iori è glaciale fino alla disumanità, falso, minaccioso e violento, anche per averlo sentito dire dalla vittima, con il suggello ufficiale: non avevo stima di lui come uomo, come padre, come medico!
Ieri i primi testimoni della Difesa. Amici ovviamente, e perciò poco credibili. Subito all’impiegata storica di Iori, una bella donna, d’altronde lui è un libertino, il Pm con un impercettibile sorriso ha chiesto: siete in buona intimità? cui poco dopo faceva seguito il Presidente della Corte, il terzo imparziale per definizione, quasi urlandole in faccia: lei deve rispondere a tutte le domande! la domanda era su un parere medico che lei aveva chiesto a Iori, e come ben si sa, tenuto al segreto è il professionista, non il cliente, per cui al tentativo naturale: per fatti personali, l’ingiunzione categorica: li racconti. Ha dovuto raccontare, deposizione essenziale ai fini del processo, davanti a una quarantina di persone, curiosi e giornalisti compresi, che non riusciva a dormire a causa della separazione col suo uomo. Ci dica il suo nome! altra notizia essenziale, lo confermerebbe anche un ingegnere, alla decisione. Con chi ne aveva parlato? Proviamo a pensare, se invece che la fine di un rapporto affettivo, come il Presidente avrebbe dovuto aggiustare la sua imposizione col 198/2: il testimone non può (semmai non deve, ma l’italiano corretto è estraneo alle Aule di Giustizia, n.d.r.) essere obbligato a deporre su fatti dai quali potrebbe emergere una sua responsabilità penale…..naturalmente il 499/4 “il Presidente cura che l’esame del testimone sia condotto senza ledere il rispetto della persona” va a farsi benedire.
L’aria del processo è questa, cari lettori, e potrei tediarvi stenografando domande e risposte, che potete leggere sui fogli locali, quel che vogliono vedere e capire, ma spero d’esser stato chiaro: se fino ad oggi s’è discusso di voci e dicerie, forse chi accusa non è sicuro dei fatti. Dev’esser causato da ciò il fastidio che sembravano provare anche i muri, nell’ascoltare da chi ha vissuto a fianco di Iori per tutta una vita che è un uomo riservato, generoso, che piuttosto di reagire subisce: come è possibile rovinare l’armonia di quanto già è stabilito?
Il pomeriggio parla a lungo la fidanzata storica, una roccia, che s’è permessa di smentire coi fatti quanto era dato per certo. Violento? quando, dopo 16 anni di convivenza, ma ancora oggi per lei è amico di riferimento, un fratello, iniziava la rottura, gli aveva dato uno schiaffo e lui se l’era preso! attaccato ai soldi? siccome lui guadagnava bene e lei non ancora, aveva continuato a pagarle per anni, dopo la separazione, il mutuo della casa, fino all’estinzione. I funerali di Claudia e Livia? Sfortuna dei parenti: non ha pagato nemmeno quelli! ma suo cognato è dell’agenzia delle pompe funebri, Iori voleva pagarli, i parenti non glielo han permesso.
Silenzio glaciale su queste informazioni, dove basta esaminare gli atti, nuovi sussulti invece quando la testimone riferisce confidenze di altri. Il Pm: si ricordi che lei è sotto giuramento! Il Presidente: attenta che poi controlliamo!
Intermezzo. L’avvocato Giusto, difensore, è di corporatura massiccia e appena si muove, si nota. Il giudice a latere Beluzzi, quello che voleva farci da sindaco nel 2009, su invito di Pizzetti: avvocato, per favore, smetta di agitarsi sulla panca. La fila dietro di lui, evidentemente troppo distanti per essere notati, Parte civile e gli Ornesi commentano con gesti e risa ogni sillaba sgradita.
Questa è la cornice, il processo “deve” finire come è partito. Del resto, poiché il Giudice decide in nome del popolo, se volete sapere direttamente cosa pensa il popolo, andate a leggervi i commenti sotto i post di www.cremaoggi.it, cancellati dal direttore se sono troppo “spinti”. Ecco l’ultimo, che invece è contenuto, e fa onore al giornale e alla tifoseria degli Ornesi: forza cozzaglio, ci delizi con la sua immancabile sequela di luoghi comuni e di cazzate varie.

Cremona 29 11 2012 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

nov 29 2012

il divino marchese 29 11 2012

Published by under cronaca nazionale

IL DIVINO MARCHESE
Negli ultimi tempi avevo preso in giro il marchese Luca Cordero di Montezemolo per le sue non coperte pretese di trasformarsi in leader della politica, ma devo in parte correggermi, è almeno capace di contare, anche se non ci vuol molto col suo 2,8%. Non ridiamo, non è piccolo merito: con percentuali simili Casini, Fini e Rutelli hanno ben altre pretese.
Onde ragion per cui, piuttosto che gli elettori preferisce affrontare Monti, in un secondo tempo: “Il futuro può essere affrontato solo se a capo del Governo ci sarà una persona di credibilità, che abbia anche competenza, moralità e passione civile. Ecco perché guardiamo a una persona come Monti, ma attraverso una legittimazione che porti a un rinnovamento del Parlamento.”
Nel rinnovo, è noto, non so le altre città, ma per Cremona pensa all’Immensissimo!

Cremona 29 11 2012 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

nov 29 2012

avanti popolo 29 11 2012

Published by under Politica nazionale

AVANTI POPOLO
Ultimo scontro tra Bersani e Renzi, in un’oretta affrontati i problemi d’Italia, e un po’ anche di fuori. Che, dopo il voto, lasceranno risolvere al Professor Grattugia due…….
In primo piano, la Casti Connubii per eccellenza: la lotta all’evasione fiscale. Cui io ribatto sempre così, anche quando viene dalla mia parte: cari signori, non dovete lasciare a metà il problema, se volete essere credibili. Non basta dire, facciamo pagare le tasse a tutti, se non siete capaci di controllare il reddito, e fino a oggi non avete nemmeno provato a parlarne. Scoprite l’evasore abituale che dichiara cento mentre guadagna duecento: lo costringete a pagare su duecento. Primo passo. Il secondo lo fa lui, se non siete in grado di impedirglielo: tanto più paga, altrettanto aumenta, a noi, i suoi prezzi. Finale, noi, oltre alle nostre, paghiamo pure le sue tasse. Finalissimo: se è così che la intendete, per carità, lasciatelo evadere……..

Cremona 29 11 2012 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

nov 29 2012

titta il perfido 29 11 2012

Published by under Politica cremonese

TITTA IL PERFIDO
Naturalmente i match Federico Centenari/boss della politica locale, sul rivitalizzato Piccolo, almeno la sua pagina, non sono sempre facili. Moviola su questo scambio al centro del ring:
Lei ha votato Bersani. Cosa l’ha convinta del segretario e cosa non la convince di Renzi?
Io ho votato Bersani e lo rivoterò. Detto questo rimando l’analisi sui candidati a dopo il voto. Non voglio condizionare con le mie considerazioni, pur legittime, un buon clima che si è instaurato a Cremona. Diciamo solo che se uno sceglie un candidato è perché lo convince di più.
Inutile insistere, non parlerebbe neanche sotto tortura………..
Ultima ripresa:
Titta Magnoli al Pirellone. Un pensierino l’ha fatto?
Perché escluderlo?
Ah, il segretario si candida, allora.
Ci sto pensando.
Non credetegli, è il solito perfido gesuita, con venature da ebreo comunista: vuole tranquillizzare Pizzetti, ma vedrete che all’ultimo giorno delle candidature, senz’altro un errore di sbaglio delle segreterie, prenderà il Frecciarossa per Roma…..

Cremona 29 11 2012 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

nov 28 2012

di scena il mostro 28 11 2012

Published by under cronaca cremonese,Giudici

DI SCENA IL MOSTRO
Oggi riapre il processo Iori, coi testi della Difesa. Per il piacere dell’armonia, spero che gli avvocati li abbiano ben istruiti, che diano una prova compatta come quelli dell’Accusa e della Parte civile, e non rovinino per eccesso di protagonismo individuale ciò che è già stato ben consegnato alla pubblica opinione, con una impercettibile spinta della Corte: Iori è tanto mostro che, se anche fosse dimostrato il contrario, deve essere per forza colpevole!

Cremona 28 11 2012 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

nov 28 2012

casa dell’accoglienza 28 11 2012

Published by under cronaca cremonese

CASA DELL’ACCOGLIENZA
E’ il solo Inviato on line di Roberto Bettinelli a darne notizia, ma se don Pezzetti, direttore della Casa, ha davvero commentato così l’arresto di alcuni ospiti, accusati di rapina: la “radio” interna dice che è una consuetudine, tra nigeriani, scambiarsi accuse di questo tipo. Poi finisce sempre che si mettono d’accordo.
……..più che un’imitazione di Cristo, che dalla croce assolve i due ladroni, mi sembra l’inizio, spero superficiale, non le fondamenta, di un nuovo tipo di società!

Cremona 28 11 2012 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

nov 28 2012

più realisti del re 28 11 2012

Published by under cronaca nazionale,Giudici

PIU’ REALISTI DEL RE
Il latitante Gegic, uno di quelli che truccavano le partite, gravissimo reato che turba le coscienze e sconvolge la vita della società, si è presentato lunedì sera alla Polizia, che lo ha prontamente chiuso in carcere, caso mai cambiasse parere. Forse, se il Giudice ha tempo, verrà interrogato giovedì e, se dice ciò che ci si aspetta, torna libero.
Bon, in tutto questo dov’è la indispensabilità del carcere prima della sentenza?

Cremona 28 11 2012 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

nov 28 2012

acqua barbara 28 11 2012

Published by under cronaca nazionale

ACQUA BARBARA
Se penso che il Giudice ha condannato gli esperti non abbastanza esperti, che non hanno previsto il terremoto dell’Aquila, pur con tutto il rispetto che si deve alla libertà di ciascun Giudice, dio sa cosa dovrebbe dire quello di Firenze al sindaco rivoluzionario Matteo Renzi che invita i cittadini, le strade trasformate in fiumi non da uno tsunami, normali pioggiacce di stagione: salite al primo piano!

Cremona 28 11 2012 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

nov 28 2012

visto e approvato 28 11 2012

Published by under cronaca cremonese

VISTO E APPROVATO
Gran festa per l’inaugurazione del Museo del Violino, ospitato al Palazzo dell’Arte, e siccome il Vascello on line non se ne lamenta più, vuol dire che sono rimasti integri i giochi di luce inventati dal creatore, il famoso architetto Carlo Cocchia!

Cremona 28 11 2012 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

nov 28 2012

pax romana 28 11 2012

Published by under politica internazionale

PAX ROMANA
Sia quella della Repubblica forte prima, dell’Impero poi, era semplice: io non ti aggredisco, però tu lavori e mi paghi solidi contributi.
Semplifico. Abraham Yehoshua, scrittore e uomo colto d’Israele, propone qualcosa di simile ad Hamas, dalle pagine della Stampa: noi smettiamo di chiamarti terrorista, tu in cambio accetti senza protestare quanto abbiamo conquistato fino ad oggi…..

Cremona 28 11 2012 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

« Prev - Next »