nov 30 2012

daniela gatta 30 11 2012

Published by at 1:00 pm under cronaca cremonese

RICEVO DA DANIELA GATTA E VOLENTIERI PUBBLICO

CITTADINANZA ONORARIA
Sembra che il Comune di Casalmaggiore voglia dare la cittadinanza onoraria agli alunni stranieri nati in Italia. Da La Provincia: “Tutto è nato dalla campagna, spinta particolarmente dall’Unicef, che tende al riconoscimento del cosiddetto ius soli, cioè la
possibilità di acquisire la cittadinanza italiana per il fatto di essere nati sul suolo nazionale e che come primo passo vorrebbe che i Comuni riconoscessero almeno la cittadinanza onoraria ai bambini nati entro i confini italiani da genitori di altre nazionalità. Una sollecitazione sostenuta anche dal Presidente della Repubblica Napolitano e lanciata in occasione della giornata nazionale dell’infanzia e dell’adolescenza. I Comuni italiani sono stati invitati a partecipare ma non molti, in effetti, avrebbero aderito istituzionalizzando la procedura di concessione del riconoscimento simbolico”.
La cittadinanza onoraria agli alunni stranieri? E perché?
Dal dizionario: “La cittadinanza onoraria è un’onorificenza concessa da un Comune per onorare una persona, anche non residente, che è ritenuta legata alla
città per nascita, per il suo impegno o per le sue opere”…nascere in Italia da genitori stranieri rientra in qualche “impegno” o in qualche “opera” particolare? E’ un “merito” speciale? Se si guarda al luogo di nascita, si dovrebbe dare la cittadinanza onoraria a qualunque Italiano. Mi dispiace che il Presidente della Repubblica sostenga questo progetto. Meno male che sembra che non molti Comuni abbiano aderito a ‘sta iniziativa…
spero che la nostra Giunta NON aderisca e che quindi NON conceda la cittadinanza onoraria ai bambini stranieri nati in Italia.
Cremona 30 11 2012 Daniela Gatta

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.