ago 31 2012

la rivelazione 31 08 2012

Published by at 9:29 am under cronaca nazionale

LA RIVELAZIONE
La Stampa ha fatto un bel colpo pubblicando le memorie degli ambasciatori Usa al tempo di Mani Pulite, ma il succo di quell’epoca era noto da tempo, e il solito Di Pietro, forse senza nemmeno accorgersene, lo conferma proprio sulla Stampa di ieri: la corruzione? fu la scoperta dell’acqua calda, in Italia tutti sapevano che Dc e Psi e anche il Pci fossero corrotti.
Nessuno, ancora oggi, a cominciare dai procuratori straordinari, spiega perché i procuratori decisero di muoversi solo nel 1992; Di Pietro, da par suo, aggiunge il Pci agli altri due partiti distrutti dai processi, e si guarda bene dallo spiegare perché non subì la stessa sorte.
E l’italiano dei valori non perde occasione di far vedere ancora una volta il suo spessore
La Stampa: la carcerazione preventiva per estorcere confessioni aveva aspetti da tortura.
Di Pietro: la carcerazione preventiva non serviva per estorcere confessioni, ma seguiva la legge e le regole, come dimostrato da decine di sentenze, e mi dispiace che l’ambasciatore Bartholomew, pace all’anima sua, ci rivolga accuse tanto gravi delle quali, fosse in vita, dovrebbe rispondere in Tribunale.
Ora, sorvoliamo sulle decine di sentenze, che se sono come quelle che gli accertarono tutto, compresi i cento milioni ormai storici, pace all’anima loro, ma:
l’ambasciatore Bartholomew, fosse in vita, dei Tribunali italiani alla Di Pietro se ne sbatterebbe le palle
si sentisse tanto sicuro, l’italiano dei valori, morto Bartholomew, può sempre querelare il giornalista, il direttore, l’editore della Stampa, che hanno pubblicato le sue osservazioni…………………

Cremona 31 08 2012 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

One Response to “la rivelazione 31 08 2012”

  1. danielaon 01 set 2012 at 2:09 pm

    Con un giorno di ritardo ricordo qui (anche se non c’entra nulla) nel 15° anniversario, Lady Diana, Dodi Al Fayed e l’autista Henri Paul.

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.