ago 31 2012

la portaerei pivetti 31 08 2012

Published by at 9:12 am under cronaca cremonese

LA PORTAEREI PIVETTI
Non capisco questo continuo attaccare il sindaco Pivetti, che si difende regolarmente, e con successo, recitando bene le solite poche scene, una poi benissimo: quella del “sorpreso”. Ditemi con sincerità, chi di voi ha dei dubbi quando allarga le braccia e sgrana gli occhi: io non so niente. Anzi, nientissimo!
In questa confessione è l’uomo più credibile di tutta la Valpadana.
Anche Roberto Vitali lo critica sull’affare delle multe. Per la stima e l’affetto che ho per Roberto mi permetto di criticarlo in pubblico.
Roberto, ti faccio l’ipotesi peggiore, tanto romanzata, nei fatti, da non essere assolutamente credibile. Salta fuori, documenti alla mano, che Piva, Pizzetti, Clarafond, Arvedi, e mettiamoci pure i due cattivi del momento, Criscuolo e Placchi, abbiano preso decine di multe a testa, con tanto di verbale, per i più svariati motivi, dagli schiamazzi notturni, alla sosta vietata, dalla piscia contro il muro alla guida in bici contromano eccetera, documenti eh, ricordati Roberto; questi documenti vengono fatti girare tra il pubblico durante una seduta, affollata, come potrai immaginare, del Consiglio comunale, e, orrore, tutte le multe, senza eccezione, sono state annullate per, non lo so.
Secondo te come risponde Pivetti, alzandosi al centro del palco?
Non sapevo niente, parola di campione senza macchia e senza paura che ha fatto sventolare la bandiera d’Italia nel mondo, qui mi nascondono tutto, le multe verranno senz’altro pagate dai responsabili, da individuare eccetera.
Eccetera. Poi è la terza che Germanà gli combina in poco tempo, dunque Pivetti ha l’obbligo morale di fronte ai cittadini di sostituirlo, per fortuna ha sottomano un Barborini già capo della Polizia provinciale chiedere a Salini eccetera.
Eccetera. In attesa della prossima, da qui a maggio 2014.

Cremona 31 08 2012 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.