Archive for novembre, 2011

nov 30 2011

faccia da stupido 30 11 2011

Published by under barzellette

FACCIA DA STUPIDO

Devo avere una gran faccia da stupido. Stamattina passo in corso Campi pieno di gente e il solito negro a chiedere soldi ferma solo me….

Cremona 30 11 2011 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

nov 30 2011

conflitti anche di interesse 30 11 2011

Published by under barzellette

CONFLITTI ANCHE DI INTERESSE

O almeno di opportunità. Mario Monti, neosenatore a vita per l’impazienza di aspettare la ratifica a primo ministro, parla chiaro, le precedenti esperienze nella società civile non devono essere viste negativamente, ma comunque lui garantisce per tutti i suoi ministri.
Un po’ come se Arvedi, sindaco di Cavatigozzi, garantisse per i suoi assessori.

Cremona 30 11 2011 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

nov 30 2011

il superarchitetto fasani 30 11 2011

Published by under Politica cremonese

IL SUPERARCHITETTO FASANI

Uscendo dall’ultimo Consiglio comunale un attento osservatore, di sinistra, mi fa: voi di destra siete fortunati ad avere un’opposizione così “buona”, e io non posso far altro che rispondere: vero.
Da www.cremonaoggi.it:
“peccato che la commissione da lui presieduta, Territorio e Urbanistica, sia venuta a conoscenza della nomina di Fasani alla guida dello Staff di Piano con sette mesi di ritardo. E solo perché il consigliere del Pd Alessia Manfredini ha scartabellato qualche delibera di Giunta.”
Non mi interessa entrare nelle polemiche se Fasani possa dirigere tre o trenta importanti organismi, se sia controllato e controllore etc etc, dico solo che se sedici consiglieri di minoranza, non alla ricerca dei Predatori dell’Arca Perduta, ci mettono sette mesi a sfogliare le delibere di Giunta, la Giunta fa in tempo a vendere e ricomprare tre o quattro volte il Torrazzo…..

Cremona 30 11 2011 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

nov 30 2011

i napoleonici 30 11 2011

Published by under Politica cremonese

I NAPOLEONICI

Napoleone stesso fu sorpreso a borbottare, alla fine della carriera: cosa vuol dire vincere una battaglia? basta preparare il terreno e mettere sempre un soldato in più di fronte al nemico…..
Così i consiglieri di democrazia del Comune di Cremona, prima dell’urlo: liberiamo il centro dall’invasione delle auto!!! e geremiadi a seguire sui profittatori, gli altri, naturalmente…..hanno restituito, tutti, i loro permessi di scorrazzo e parcheggio in ogni dove.

Cremona 30 11 2011 www.flaminiocozzaglio

One response so far

nov 30 2011

irresponsabile 30 11 2011

Published by under barzellette

IRRESPONSABILE

Ma chi, verrebbe da chiedersi alla fine della storia.
Due psichiatri, con una ponderosa perizia di 240 pagine, hanno dimostrato ai giudici norvegesi che Breivik, il visionario che l’ultima estate uccise in mezz’oretta 77 persone, era incapace di intendere e di volere al momento del fatto….
Bastavano due righe.

Cremona 30 11 2011 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

nov 30 2011

omonimia 30 11 2011

Published by under Politica cremonese

OMONIMIA, I SUPPOSE, ALMENO SPERO

Maura Ruggeri a www.cremonaoggi.it:
“Sbagliato! tutto il patrimonio era inventariato regolarmente, non c’era nulla di nascosto e di illegale, è ora di finirla con questa storia. Esiste un problema di evoluzione ed aggiornamento della gestione informatica dei dati relativi al patrimonio come è chiaramente emerso dalla relazione presentata in commissione vigilanza a cui gli uffici, ovviamente, non i consiglieri, stanno provvedendo.”
E’ un mio vecchio cavallo di battaglia, indispensabile prima controllare se attribuiamo alle parole il medesimo significato. Patrimonio inventariato regolarmente? E i 18 (diciotto) garage inventariati sulla carta e demoliti sul terreno?

Cremona 30 11 2011 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

nov 30 2011

benedette agenzie 30 11 2011

Published by under barzellette

BENEDETTE AGENZIE

Ultimo lancio: scoppia il caso Formigoni, voci su asse con la Lega. Scandalo. Che diamine, un po’ di tolleranza, mica si sta sbaciucchiando con Penati….

Cremona 30 11 2011 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

nov 30 2011

gli incontentabili 30 11 2011

Published by under cronaca nazionale

 

GLI INCONTENTABILI

Questi soldi sono il parziale risarcimento di un danno subito quando attraverso la corruzione di un giudice ci hanno estirpato un’azienda che era nostra. Lo ha detto De Benedetti, naturalmente a Lilli Gruber. Adesso devono affrontare anche un processo che intenteremo per i danni non patrimoniali, ossia di immagine, perché penso che la mia vita imprenditoriale sia fondamentalmente cambiata da quel fatto corruttivo e quindi Fininvest dovrà rispondere anche di questo. Sull’ammontare De Benedetti ha detto ancora: lo preciseremo nei prossimi giorni, ma è una cifra importante.
Per fortuna i soldi hanno una qualità, si possono contare. Oggi, il valore di Borsa dell’intera Mondadori, è di 328 (trecentoventotto) milioni. Vent’anni fa, altro che “estirpata”, la quota di minoranza gli fu pagata da Berlusconi, come si usa in questi casi, a un prezzo molto superiore a quello di Borsa. Vistosi e pubblici salti di gioia di De Benedetti….Il giudizio d’Appello ha invece intimato a Berlusconi un risarcimento di 550 milioni che, come ognun vede, purché sappia contare, contiene anche il ristoro per la cacciata dall’Eden del progenitore Adamo.
La nuova pretesa di De Benedetti, più che sull’abilità degli avvocati, poggerà sulla comprensione dei giudici.

Cremona 30 11 2011 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

nov 29 2011

guai a chi perde 29 11 2011

Published by under cronaca nazionale

GUAI A CHI PERDE

Cade Berlusconi, sciabolate ai suoi amici.
Dal Corriere on line di oggi:
Tant’è che è rimasto sepolto per anni il fascicolo con centinaia di pagine di brogliaccio, cioè il riassunto di conversazioni captate nell’ufficio di don Verzè tra dicembre 2005 e settembre 2006. Molti i “buchi” per i guasti alle apparecchiature e le difficoltà di ricezione. Alla fine non sono molte le conversazioni “rilevanti”.
Descrizione da brividi che per l’ennesima volta mostra come certe Procure indagano.
Risultato secondo il titolo del Corriere: Don Verzè, i favori dai Servizi e il vicino sabotato.
In due parole, per allargare il suo ospedale, il San Raffaele, Don Verzè ha bisogno di entrare in possesso dei terreni confinanti, occupati da un centro sportivo, e che ti fa? tra un colloquio e l’altro con “amici” della Grande Finanza e del mondo dei Grandi Affari, ti infila ispezioni della Finanza che diano fastidio al vicino che non vuol cedere, e di questo passo, con la supervisione dei Servizi, qualche piccolo incendio, utile alla causa.
Che vedrete, tra poco, verrà scoperta: il San Raffaele, sotto mentite spoglie di grande ospedale, è un centro abusivo di trapianti per amici ricconi. Anche per sostituire il viagra.

Cremona 29 11 2011 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

nov 29 2011

tutti contro tutti 29 11 2011

Published by under Politica nazionale

TUTTI CONTRO TUTTI

Gli italiani avrebbero dissertato, ognuno avrebbe continuato a parlare per venti minuti e sarebbe poi rimasto acerrimo nemico del suo antagonista nella discussione. Alla terza seduta avrebbero fatto dei sonetti satirici, uno contro l’altro.
É la descrizione che Stendhal fa, nel 1830, dei circoli culturali di Milano, già allora capitale morale d’Italia. Proprio come il Pdl, vince nel 2008, lascia nel 2011, ma di uno che era, son diciotto….
Non faccio festa per la rottura Pisapia/Boeri a Milano, non è la sinistra a dividersi, è l’italiano, qualsiasi casacca vesta, incapace di un comportamento per me semplice fino alla banalità: in un lavoro comune e complesso è naturale essere in disaccordo su alcune parti, ma il filo conduttore deve essere sempre il “gens una sumus”, si litiga anche, per trovare l’accordo, non per lasciarsi, sempre convinti d’aver ragione e sia l’altro a non capire.
Ecco le due versioni:
a)Il bene più prezioso è la collegialità del lavoro, collegialità che è stata infranta più volte da parte di un solo assessore. Tutti i componenti della Giunta hanno, infatti, riaffermato come sia assolutamente necessario lavorare con unità di intenti e spirito di coesione, elementi fondamentali per realizzare gli obiettivi dell’Amministrazione.
b)Ho rimesso nelle mani del sindaco Pisapia le deleghe alla Cultura, Moda, Design ed Expo che mi erano state assegnate all’atto di costituzione della nuova Giunta comunale, nel giugno scorso. Una scelta difficile che ho voluto condividere ieri notte, nel corso di una lunga riunione, con i consiglieri, gli assessori e i segretari milanesi del Partito Democratico e che va intesa come un atto distensivo e di fiducia nei confronti del sindaco.
Nello specifico, l’assessore alla Cultura si era espresso contro il Museo dell’Arte contemporanea a City Life, ma questo era stato solo l’ultimo episodio di una serie di frizioni con il sindaco, commenta il Corriere.
Conclusione, il nostro avo del 1830 componeva sonetti satirici contro il “nemico”, noi fondiamo nuovi partiti. Sempre giochi di fantasia, alla fine.

Cremona 29 11 2011 www.flaminiocozzaglio.info

2 responses so far

Next »