ott 30 2011

procure e tribunali di ferro 30 10 2011

Published by at 9:06 am under cronaca nazionale,Giudici

PROCURE E TRIBUNALI DI FERRO

Titoli della Stampa di venerdì :
Non uccisero Borsellino, liberi dopo 17 anni di carcere Strage via D’Amelio, scarcerato anche l’uomo che li fece condannare ingiustamente E i Pm della trattativa Stato/mafia “assolvono” i politici: nessuno sarà indagato.
E il Corriere sabato:
“Complotto istituzionale” e depistaggi L’inchiesta sbagliata su via D’Amelio Un misterioso appunto degli 007 del Sisde anticipò la falsa pista

Argomento, come ognun vede, da libri, non le due righe di un blog. Qualche nota. Se il sospetto di una simile robaccia, 17 (diciassette) anni di galera per le chiacchiere di un pentito, fosse caduto su Berlusconi, altro che una paginetta in mezzo al giornale. Nessuno si aspetti, non dico sanzioni pesanti, un rimbrottino ai responsabili dei 17 anni scontati da non colpevoli.
Infine, non saranno gli stessi giudici, non lo so, non ho voglia di cercare, ma è il medesimo clima che ha portato ai processi ad Andreotti, alle condanne a Contrada, Dell’Utri, Cuffaro etc etc

Cremona 30 10 2011 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

One Response to “procure e tribunali di ferro 30 10 2011”

  1. danielaon 30 ott 2011 at 8:02 pm

    A uno che aveva ammazzato 2 persone è stata ridotta la pena a 16 anni perché secondo il giudice “l’omicida è stato abbandonato a se stesso”.
    Io vorrei che questo “giudice” tirasse fuori la legge che prevede una sentenza del genere; lo vada a dire ai familiari delle 2 vittime che l’uomo che ha rovinato loro la vita è stato assolto perché “è stato abbandonato a se stesso”!
    Non credo che questi familiari potranno ancora dire (se mai l’avevano fatto) “abbiamo fiducia nella magistratura”…

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.