ago 29 2011

il sindaco etc 30 08 2011

Published by at 10:41 pm under Politica cremonese

IL SINDACO PIU’ SIMPATICO E SBAGLIATO

Ma anche i suoi guerrieri non scherzano: non contestatemi che un conto è cosa fanno/dicono, un altro cosa i giornali scrivono, e poi il caso strapazza tutti, figuriamoci noi lilliput, ma in un periodaccio come questo dove i sospetti volano come zanzare, dove vengono accusati di tutti gli inciuci del mondo etc etc, va bene che al Forte c’era anche la famiglia di Max Salini al completo, ma farsi nominare dalla stampa cittadina uno per uno, con a fianco Andrea Pasquali e Carlo Beltrami, via, ma siete proprio così disattenti ai principi della comunicazione e dell’immagine?
E Roberto Nolli, in disgrazia a Palazzo ogni volta che deve ritoccare un’aliquota, perché il simpatico/sbagliato, da colomba immacolata (vola colomba bianca vola), deve stringere cento mani se esce per il caffè, ha proprio l’obbligo di battezzare continuamente gli avversari del giorno: nani e ballerine?
Dopo ogni guerra segue una pace, ma più la guerra è stata cruenta, più la pace diviene difficile. Io non credo d’essere un messia se ricordo sempre che la destra va da Cl a Fini e dobbiamo imparare a convivere. Sono affezionato ai colleghi della Lega, tuttavia non ne condivido federalismo e organizzazione verticistica e non per questo glielo rinfaccio tutti i giorni.
Il simpatico/sbagliato non ce la fa a riscrivere il suo “cogito, ergo sum” in un più accessibile, per lui: chi sono io, chi sono loro?

Cremona 30 08 2011 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

One Response to “il sindaco etc 30 08 2011”

  1. danielaon 30 ago 2011 at 1:44 pm

    Un’unica grande destra, dalla Lega a Fini passando per CL, funzionerebbe?
    Io non ne sono così sicura: ci sono idee politiche un po’ distanti tra di loro, basta vedere sulla faccenda “immigrati” cosa dice Fini e cosa dicono i leghisti, temo che litigherebbero in continuazione; se si tratta di fare qualche legge sull’immigrazione come possono giungere a un accordo?
    Per il sovraffollamento nelle carceri, i moderati magari potrebbero pensare a depenalizzare alcuni reati (vedi il nuovo ministro della giustizia), i leghisti non vorrebbero, credo, una cosa del genere (infatti Lega e Idv non avevano votato l’indulto; anche AN non l’aveva votato, ma AN non esiste più), hanno accettato i vari condoni perché succubi, per me, di Berlusconi.
    Anche solo sciogliere 2 partiti come AN e FI facendoli confluire nell’unico partito del Pdl per me non ha tanto funzionato: ogni tanto saltano fuori, anche a livello locale, divisioni tra ex An ed ex Fi.
    Non me ne intendo di politica e magari non sarà una grande strategia a livello elettorale, ma mi chiedo se la Lega potrà mai, una volta o l’altra, mollare il Pdl.
    Per me la Lega non potrà più allearsi né con Fini, né con l’Udc, casomai Fini potrebbe andare d’accordo tranquillamente con Casini e Rutelli; la Lega potrebbe allearsi con la destra meno moderata (tipo la Destra, il partito di Storace, se questo non è un rinnegato che dall’ultra-destra vuole passare a chi vuole i condoni): magari avrebbero un po’ da discutere su Tricolore e Inno Nazionale, ma almeno si formerebbe una destra che potrebbe ricordare AN prima maniera.
    Devo dire che io e Fini abbiamo fatto il percorso opposto: lui da missino è passato a centrista, io da centrista orientata al partito della Margherita di Rutelli sono passata all’ultra-destra (non Forza Nuova) e al rimpiangere di non essere nata prima e avere così avuto l’occasione di “conoscere” Giorgio Almirante.
    Il periodo in cui le mie idee e quelle di Fini convergevano è stato durante lo scorso mandato di Berlusconi, dal 2001 al 2006 (tra l’altro, durante quel mandato, mi ero avvicinata e di molto anche alla Lega), se si esclude l’idea di Fini, già allora, di far votare anche gli immigrati: per me gli immigrati in Italia possono votare solo dopo che hanno avuto la cittadinanza, non basta il permesso di soggiorno e la cittadinanza io la darei dopo almeno 15 anni di permanenza (e di buona condotta, ovvio: uno può essere 30 anni che è arrivato qui, ma se ha fatto danni la cittadinanza per me non va data), 5 anni mi sembrano troppo pochi.

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.