mar 31 2011

saper scrivere 31 03 2011

Published by at 12:12 am under costume

SAPER SCRIVERE

Il Corriere , come tutti gli intellettuali d’Italia , sostiene che B è un ottimo venditore di se stesso . Senti chi parla : per lanciare la vendita di un corso di scrittura spaccia due pagine di pubblicità . Nella prima campeggia una scritta : qui dietro potrebbe esserci un bravo scrittore , tu ! Nella seconda i titoli delle quattro lezioni iniziali , la prima è sufficiente a capire tutto : far sentire la voce della parola scritta . Nemmeno il nostro Bonali professor Daniele uscirebbe così , ed è tutto dire .
Anche il Corrierone imbrocca una strada della filosofia modernissima : è giusto avere tutto e subito .
“Saper scrivere bene è un’esigenza irrinunciabile . Nella nostra realtà quotidiana , nel lavoro , nei rapporti con le altre persone , la scrittura è l’espressione massima della nostra personalità (per quanto riguarda il Corriere è proprio così , n.d.r.) . Scrivere bene significa saper trasmettere le emozioni (l’accusa principale a Dostoevskij è di scrivere “male” , n.d.r.) , le idee , le storie : renderle interessanti , coinvolgenti , efficaci (perché solo tre aggettivi ? , n.d.r.) . Significa saper affrontare una pagina bianca per creare un racconto , un articolo , un’e-mail , una presentazione , oppure un documento , un curriculum , una lettera . Significa anche dar forma , carattere e stile al tuo romanzo . Adesso puoi : con Io Scrivo .”
Chi non si fa intimorire dall’importanza di chi parla ha capito . Per imparare a scrivere , non dico tutto ciò che promette il Corrierone , ci vogliono doti naturali e duro lavoro personale . Saper cogliere la bellezza delle parole :
vegna Medusa : sì ‘l farem di smalto (Inf. 9 ,v.51)
Che è dono di natura , come tanti altri . Un carissimo amico , grande suonatore di jazz , mi dice , c’è niente da spiegare , o ti prende l’emozione o basta . A me il jazz dà addirittura fastidio . E adoro Mozart , Beethoven , un po’ meno Piaf , Beatles etc : madre natura m’ha dato certe corde e non altre .
Migliorare senza il Corriere è possibilissimo . Stendhal suggeriva scrivere tutti i giorni due ore ; Leopardi tradurre . Non hanno avuto bisogno delle lezioni di un Corriere .

Cremona 31 03 2011 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.