feb 27 2011

smemoria 28 02 2011

Published by at 11:25 pm under costume

SMEMORIA

Per convincere Max Salini , che è un duro , a sganciare i soldi per portare gli studenti a visitare i lager della Germania nazista , i compagni Virgilio e Mainardi hanno modificato la solita filastrocca . Ecco l’edizione 2011 :
Premesso che le idee comuniste e soprattutto le loro folli applicazioni hanno provocato più lutti danni e orrori in soli cent’anni – e ad oggi non è ancora finita – che in tutto il corso della Storia conosciuta , e per volerne mostrare ai giovani qualche segno non basterebbe un intero anno scolastico , le chiediamo di darci i soldi per una “lectio brevis” . Che consiste comunque di restare in tema , nazismo e fascismo hanno solide basi socialiste , ed è più facile da realizzare , essendo i lager vicini , in minor numero , e senza possibilità di creare spiacevoli equivoci con regimi simili tutt’ora esistenti come sarebbe visitando i lager sovietici .
Ecco il motivo per cui vorremmo limitarci a una visita alla sola Dachau .
Certi della sua comprensione , restiamo in trepida attesa dei soldi che il suo predecessore mai ci ha negato .
Distinti saluti .

Cremona 28 02 2011 www.flaminiocozzaglio.info

2 responses so far

2 Responses to “smemoria 28 02 2011”

  1. danielaon 28 feb 2011 at 12:34 am

    Mi pare che abbiano aggiunto, stando a quanto scrive La Provincia, che per i soldi possono contribuire loro…se da un lato sarebbe già qualcosa, visto che i contributi per i viaggi, in precedenza, non andavano agli studenti che dovevano pagarsi la loro quota (stando a quanto dice la Giunta Provinciale), da un altro lato è un rischio far pagare i viaggi della Memoria ai sinistri…c’è il rischio che poi li facciano diventare “loro” (del tipo “noi sinistri abbiamo contribuito per i viaggi della memoria…a noi interessa ricordare le tragedie…siamo noi quelli sensibili”); forse ai sinistri rode il fatto che il contributo a questi viaggi lo dia l’amministrazione comunale di destra…se hanno deciso di tirare fuori i soldi è perché vogliono togliere il “merito” alla Giunta Comunale di destra, per prenderselo loro? Magari pensano già alla campagna elettorale delle prossime amministrative: sarebbero capaci di dire “l’amministrazione provinciale ha negato il contributo per i viaggi della memoria, ma noi abbiamo voluto contribuire”.
    Il motivo per cui la Giunta Salini non vuole finanziare i viaggi della memoria penso sia chiaro: pare che i contributi non andassero agli studenti, ma fossero per altre cose (e qui è stata brava e l’ammiro per questo, l’Assessore Schiavi, che non si è limitata a dire “non si finanziano i viaggi per il motivo tal dei tali, ma pare abbia procurato dei faldoni per documentarlo), se i sinistri questo non lo ricordano (o fanno finta di non ricordarlo) nessuno può farci niente; sulla scelta della Giunta Provinciale si può essere d’accordo o meno, ma vorrei sapere cosa pensa la Giunta Salini della Giunta Perri che, invece, ha deciso di contribuire comunque ai viaggi (che penso debbano essere comunque di competenza dell’amministrazione provinciale, visto che quando sono stati istituiti, era stata presa questa decisione) e questo nonostante il bilancio comunale sia messo molto male (peggio, suppongo, di quello provinciale).
    Preciso che, avendo finito la scuola nel 1998, di viaggi della memoria non ne ho mai fatti, ma non per questo ho mai messo in dubbio l’Olocausto: di questo argomento ne abbiamo parlato a scuola e nel 1994 la scuola ci aveva portato al cinema a vedere “Schindler’s List” (film splendido, fatto benissimo)…non so agli altri studenti, ma a me era bastato quello per credere a quello che era successo (invece manderei volentieri ad Auswichtz, Dachau, ecc. il presidente iraniano Achmadinejad e ce lo lascerei un po’).

  2. adminon 28 feb 2011 at 7:27 am

    mi sembra che l’assessore Silvia Schiavi , ottima , stia ancora tremando per le querele promesse da Torchio e compagnia , ma forse , impegnati a districarsi da Apic , se ne sono dimenticati .

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.