dic 29 2010

tiziana 30 12 2010

Published by at 11:39 pm under barzellette,Giudici

TIZIANA

Sono convinto non abbia molto senso pratico discutere se l’ennesimo giudice è stato nei limiti della legge o se , di fatto , s’è creduto giudice , legislatore , manager : fin che la società lo accetta dipenderemo volta per volta dalla sua discrezione . Nel caso della Tiziana Ferrario rimangono molte curiosità , la prima quando afferma che il direttore Minzolini non le ha concesso mansioni equivalenti : ma quali sono equivalenti se non quelle che lui , signor giudice , stabilisce volta per volta ? Per quanto i nostri vocabolari abbiano 150 000 lemmi sono sempre imprecisi a identificare una realtà , quando lingua e decisione rimangono nel dominio di una sola persona .
Io un consiglio , dirompente , l’avevo già dato nel caso Santoro , dove il giudice del lavoro aveva stabilito obbligatorio , per legge , dargli la prima serata e il programma voluto , come diritto d’ogni dipendente : disobbedite , meglio , non preparate nulla , che Santoro e il giudice si portino sedie e aiutanti da casa , accendano le luci , si paghino da soli etc etc . Lo so , crolla qualsiasi società , che comunque è destinata a crollare quando una sola parte allarga a dismisura , senza controlli interni né esterni , i propri poteri .
Oppure opposizione soffice . Certi giudici arrivano a spiegarci come ci si deve soffiare il naso . Benissimo , prendiamoli alla lettera . Non contestiamo , dopo , la diversa lettura dei poteri di qualsiasi dirigente , che almeno nel disegno teorico sono distinti da quelli del giudice . Il Minzolini di turno , direttore di un Tg , prima di agire si faccia dettare dal giudice che sarebbe competente in caso di lite il mansionario completo della sua giornata . Completo di lettera e interpretazione e interpretazione dell’interpretazione e interpretazione dell’interpretazione dell’interpretazione .
Alla fine di questo procedimento , di chiarezza cristallina , avremo bloccato a morte la società più viva .

Cremona 30 12 2010 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.