mag 31 2010

grasso e vigna 31 05 2010

Published by at 7:11 pm under Berlusconi,Giudici

 

GRASSO E VIGNA

Berlusconi lamenta da anni che frange della magistratura ce l’hanno con lui . Prima dello strappo lo sosteneva anche Fini . I benpensanti , Presidenti della Repubblica in testa , negano .

Nei giorni scorsi Grasso , procuratore nazionale antimafia , dice , e Repubblica/ Unità rimbombano , in attesa della smentita di Grasso se le cose vanno troppo avanti , che gli attentati di mafia del 92/93 a Roma , Milano , Firenze furono la conseguenza di un patto con Berlusconi . Purtroppo per la sua fama , si accoda Ciampi . Lievemente sfumata la versione di Repubblica , ma l’Unità non ha dubbi : se non è un avviso di garanzia al partito del premier , poco ci manca .

La Stampa , giornale ben più serio che raccomando a tutti , almeno fin che resta direttore Mario Calabresi , intervista il predecessore di Grasso , Pier Luigi Vigna , e cerca con domande dirette di fargli dire se pensa lo stesso del suo collega .

Vigna , che spero venga ricordato per giudice deciso , intelligente , duro quando serve , rispettoso degli uomini e delle leggi , dice che ben poche volte la mafia si è spinta fuori dal suo terreno naturale e quindi crede abbia avuto appoggi esterni , anche , purtroppo di pezzi dello Stato . Non essendoci prove , non espone al pubblico linciaggio nessuno , amico o nemico .

Vi capitasse la disgrazia d’aver a che fare coi giudici italiani , voi , cari lettori , quale dei due preferireste avere ?

Cremona 31 05 2010 www.flaminiocozzaglio.info

No responses yet

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.