mar 31 2010

cremonesità 31 03 2010

Published by at 10:58 pm under Politica cremonese

 

 

 

CREMONESITA’

 

Cremonesità è il solito fantoccio che bisogna riempire di significati . Sentiamo Zanolli , direttore della Provincia , domenica 14 marzo : Gianni Rossoni , uomo attento ai desideri dei cittadini , ha indicato le priorità per favorire l’industrializzazione del territorio , investimenti sulle infrastrutture , migliore accesso al credito , formazione professionale etc etc . Tifa per caso , evidente . Il 28 Rossoni stravince , non solo per Zanolli , chiaro , ed ecco la nota di martedì 30 : nel nuovo consiglio regionale entrano due cremonesi-anzi due cremaschi- ( sentite l’eleganza del gioco di stile , al massimo delle sue possibilità)…non si dimentichino che devono ascoltare la gente , che li ha votati , prima del partito . Non lo cito per prenderlo pubblicamente per il culo , come del resto merita , ma perché rappresenta il cremonese tipo : violenza aperta mai , si fa solo quel che si crede convenga e contemporaneamente la morale anche bevendo il caffè . I tre maggiori partiti propongono per la Regione un cremasco e un cremonese , è chiaro a ciechi e sordi che Cremona e Crema sono due entità ben distinte , in concorrenza , e che ciascuno difende anzitutto i propri interessi . I cremaschi fanno il loro dovere e votano i propri campioni , a Cremona solo la Lega . I compagni fanno un po’ di scena , recitata bene , poi Alloni supera Maura Ruggeri . L’incredibile avviene nel Partito delle Libertà , libertà d’essere coglioni tanto per cambiare . Nessuno venga a dirci che a Cremona Rossoni tenga testa a Chiara e che alla fine vinca con 5000 preferenze di distacco (7679/2626) con un voto spontaneo . Più di un furbazzo s’è impegnato per ordinare ai pecoroni cremonesi di votare il cremasco : che sia per invidia personale , degli ex partiti o quel diavolo si voglia , nessuna importanza . Fino a un minuto prima di entrare in cabina si piange che tutti dimenticano Cremona , poi si lavora per escluderla dalla Regione . Complimenti . E se quando servirà agli ex Forza Italia gli imbrogliati di oggi restituiscono la cortesia ? Andiamo avanti a farci dispetti senza capire che non si deve guardare se Chiara è simpatica ma solo che è cremonese . Volete spiegare a tutti , cari caporioni nascosti , cos’è per voi la cremonesità ?

 

Cremona 31 03 2010 www.flaminiocozzaglio.info

One response so far

One Response to “cremonesità 31 03 2010”

  1. danielaon 07 lug 2011 at 8:51 pm

    Dato che la Giunta Salini, che comprende anche la Capelletti, ha votato all’unanimità a favore della discarica d’amianto per i rifiuti di tutta la Lombardia, come avrebbe potuto la suddetta difendere il territorio cremonese, nel caso fosse arrivata in Regione?
    Quando ci hanno tolto il pendolino, la Capelletti ha dichiarato “abbiamo sbagliato, avremmo dovuto far suonare di più la carica”…nel caso fosse arrivata in Regione, come avrebbe potuto battersi per gli utenti cremonesi di Trenitalia?
    Riguardo a Carpani: io non lo voterei mai, visto come si è comportato (contro De Micheli e Ferrari) dopo l’esito delle elezioni regionali…dato che non ha avuto l’occasione di occupare la poltroncina di consigliere regionale!
    Non voto dei candidati che non mi convincono solo perché sono giovani e cremonesi al 100%.
    Infatti nel 2010 ho votato Rossoni perché volevo che fosse riconfermato come assessore regionale.
    Già che ci sono, accenno anche a Simone Bossi: mi pare che lui sia contrario alla discarica d’amianto a Cappella Cantone, eppure visto che la Giunta Salini, che comprende anche i leghisti, l’ha votata all’unanimità:
    1) Simone Bossi non ha niente da ridire contro gli assessori provinciali leghisti?
    2) visto che non è d’accordo con la decisione della Giunta provinciale, stavolta non minaccia mozioni di sfiducia? Non minaccia di non far partecipare assessori provinciali e consiglieri provinciali leghisti ai Consigli comunali? Non dice che la Giunta Salini è scollegata dalla realtà?

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.